Campeggio Valtramontina – Tramonti di Sotto, PN

2 giorni di mercato, arte, musica e dibattiti resistenti contro le multinazionali agroalimentari

Per la qualità del cibo e della vita

Il Festival della resistenza alimentare è un evento che si propone come momento di riflessione, dibattito e scambio sui grandi temi dei differenti sistemi agricoli, della sostenibilità ambientale e sociale in agricoltura e della sovranità alimentare.

E’ sempre più chiara la tendenza mondiale alla concentrazione ed al sostanziale controllo dei sistemi agricoli da parte di poche multinazionali in grado di influenzare, per mezzo di una sconfinata disponibilità finanziaria, legislatori e governanti. Ciò avviene in ogni settore strategico per la sopravvivenza dell’umanità. In particolare siamo tutti minacciati (produttori e consumatori) da un agri-businness centrato sull’uso insostenibile delle risorse, sulla standardizzazione delle colture, sul controllo oligopolistico delle sementi, sull’ipertrofia dell’industria di trasformazione, sulla grande distribuzione, sul peggioramento delle condizioni di lavoro dei produttori e della qualità alimentare. Ma la questione alimentare, come del resto quella idrica, è talmente importante da rendere la resistenza (e l’alternativa) ai processi in atto un imperativo irrevocabile in ogni luogo.

Il festival si pone come obiettivo quello di diventare uno di quei momenti e di quelle situazioni dove dare dignità e visibilità a questa resistenza, dove incrociare esperienze e al contempo studiare e promuovere alternative, proposte, mobilitazioni.

Questi temi verranno sviluppati nel corso di un convegno ed una tavola rotonda distribuiti sui due giorni del Festival.

Nel corso dell’evento il campeggio comunale (dieci ettari di estensione in bosco) ospiterà un grande mercato all’aperto dove i produttori ed autoproduttori biologici, biodinamici e tutti coloro che operano nel settore delle tipicità enogastronomiche potranno esporre le loro produzioni e scambiarsi conoscenze, tecniche ed opinioni.

Verranno proposti laboratori di caseificazione e panificazione a cura della fattoria sociale “Sottosopra” e del “For Sociâl” di Tramonti di Sotto, all’interno di un programma aperto a chiunque abbia saperi da socializzare.

Nel corso del Festival verrà organizzato un simposio di writers e muralisti che saranno invitati a sviluppare il tema della resistenza alimentare e delle resistenze in generale (per l’occasione verranno messi a disposizione muri e pannelli su tutto il territorio comunale).

Sottosopra partecipa e vi invita a partecipare al Festival della resistenza alimentare

Ci trovi al festival il 29 giugno 2014:

Mattino (a partire dalle ore 10.00): “Si cagli chi può”, dimostrazione sulla produzione di formaggio.

Pomeriggio: partecipazione alla tavola rotonda sul tema “autogestione, cooperazione, patti di filiera”.

Leggi o scarica il programma del Festival (pdf 330 kb).

festival-resistenza-alimentare-2014

Per informazioni: info@camptramontina.com
Telefono: 0427 869004
Cell: 333 6262164

28 e 29 giugno – Festival della resistenza alimentare

La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regolamenta l'utilizzo dei cookie. Se continui navigando accetti la nostra politica di cookies. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi